L’anno scorso il tema del Calendario Pirelli era “il fetish” con il fotografo Steven Meisel.
Quest’anno Pirelli cambia volto e per il 2016 ha deciso di mostrare donne toste e di successo fotografate da Annie Leibovitz

Il Calendario Pirelli 2016 è alla sua 43ª edizione, ormai per tutti è un simbolo, uno specchio della società e dei tempi.
In questi 43 anni Pirelli ha fotografato bellezze come Sophia Loren, Cindy Crawford, Giselle Bündchen, Naomi Campbell, Laetitia Casta e Kate Moss, ma per il 2016 ha deciso di fotografare una donna diversa.
Quest’anno il Calendario Pirelli ha lasciato a casa le top model nude per fotografare donne in carriera o di successo per nulla photoshoppate, fotografate in b/n da Annie Leibovitz.

pirelli 2015 vs16

Calendario Pirelli 2016 vs Calendario Pirelli 2015

Il Calendario Pirelli 2016 basta nudo

Il Calendario Pirelli 2016  è un inno al femminismo, ad essere ritratte, sono state donne espressione di successo, nel mondo della musica, dello sport, dell’intrattenimento e della danza, come Serena Williams, Patti Smith e Amy Shumer. 
La scelta di eliminare il nudo e di optare per un modo diverso di mostrare la donna è in controtendenza con gli scatti Pirelli degli anni precedenti, ma non è la prima volta; già all’inizio degli anni ’70 e nel nuovo millennio, ben tre volte: nel 2002, nel 2008 e nel 2013 Pirelli aveva fatto questa scelta.
Alcune della protagoniste come la Williams e la Shumer sono fotografate senza veli, ma del tutto coperte. La scelta stilistica è stata motivata da Annie Leibovitz:

“Quando Pirelli mi ha contattato mi hanno detto che desideravano intraprendere un percorso diverso rispetto al passato. Hanno suggerito l’idea di fotografare donne che in qualche modo si sono distinte. Ci siamo trovati d’accordo, l’obiettivo successivo è stato quello di essere molto diretta. Volevo che le fotografie mostrassero le donne esattamente come sono, senza artifici“.

Calendario pirelli 2016 fotografa

Annie Leibovitz

Le protagoniste del Calendario Pirelli 2016

L’edizione 2016 del Calendario Pirelli ha come protagoniste tredici donne che hanno raggiunto traguardi importanti nella vita professionale, sociale, culturale, sportiva e artistica:

L’attrice Yao Chen prima ambasciatrice cinese dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR);

yao chen

Pirelli 2016: Yao Chen

La top model russa Natalia Vodianova fondatrice dell’organizzazione filantropica Naked Heart Russia;

natalia vodianova

Pirelli 2016: Natalia Vodianova

La produttrice Kathleen Kennedy presidente di Lucasfilm e tra le figure più rilevanti di Hollywood;

kathleen kennedy

Pirelli 2016: Kathleen Kennedy

La collezionista d’arte e mecenate Agnes Gund (ritratta con la nipote Sadie Rain Hope-Gund) presidente emerita del MoMA;

sandie rain

Pirelli 2016: Agnes Gund

La tennista Serena Williams giocatrice numero uno del mondo;

 Serena William

Pirelli 2016: Serena William

L’opinionista, critica e scrittrice Fran Lebowitz;

fran-lebowitz

Pirelli 2016: Fran Lebowitz

La presidente di Ariel Investments Mellody Hobson impegnata in progetti filantropici a Chicago;

mellody-hobson

Pirelli 2016: Mellody Hobson

La regista Ava DuVernay nota per aver diretto, tra gli altri, il film candidato all’Oscar 2015 Selma – La Strada per la Libertà;

ava duvernay

Pirelli 2016: Ava DuVernay

La blogger Tavi Gevinson fondatrice del blog Style Rookie e del magazine online Rookie;

tavi gevinson

Pirelli 2016: Tavi Gevinson

L’artista iraniana di arte visiva Shirin Neshat;

shirin neshat

Pirelli 2016: Shirin Neshat

L’artista, musicista e performer Yoko Ono;

Yoko Ono

Pirelli 2016: Yoko Ono

La cantante Patti Smith tra le più grandi protagoniste della musica rock;

patty smith grade

Pirelli 2016: Patti Smith

 L’attrice e comica Amy Schumer

AMY-SCHUMER

Pirelli 2016: Amy Schumer

Share.

About Author

Leave A Reply